Richiedi Informazioni

Sicurezza e vantaggi di una casa in legno BBS

Le costruzioni in legno ad assi incrociati hanno prestazioni anticendio e antisismiche di classe superiore, e presentano un alto comfort abitativo


BBS e sicurezza antincendio

Protezione antincendio


I resti di un edificio dopo un incendio. Si noti come la struttura in acciaio è completamente distorta, mentre le travi in ​​legno, pur molto ridotte in sezione, conservano ancora la loro capacità di reggere il carico anche dopo il contatto con il fuoco alle alte temperature.
Il legno brucia, è vero, ma è anche vero che in caso di incendio mantiene le sue proprietà strutturali fino a che lo spessore della parte intatta lo consente.

Contrariamente a quello che si può pensare, una struttura in legno resiste al fuoco in maniera molto graduale e affidabile, e finché le sue sezioni hanno uno spessore sufficiente, mantengono in pieno le loro proprietà strutturali indipendentemente dalla temperatura, cosa che invece non succede con le travi in acciaio.
Il BBS, essendo un materiale molto compatto e molto omogeneo, esalta queste caratteristiche di resistenza al calore e al fuoco. E’ un cattivo conduttore di calore (infatti è un buon isolante) e quindi impedisce al fuoco di espandersi.
Per comprendere appieno le dinamiche che si generano durante un incendio è importante comprendere alcune caratteristiche della combustione del legno:

> il legno brucia lentamente e la carbonizzazione procede dall’esterno verso l’interno della sezione.

> il legno non ancora carbonizzato rimane efficiente dal punto di vista meccanico anche se la sua temperatura è aumentata.

> la rottura meccanica dell’elemento avviene solo quando la parte della sezione ancora non carbonizzata si è ormai talmente ridotta da non riuscire più ad assolvere alla sua funzione portante.

Durante un incendio il legno sviluppa uno strato protettivo (il cosiddetto strato carbone), che rallenta e contrasta il processo di combustione.

Per esempio, nei pannelli BBS a 5 strati sottoposti ad un’ora di fiamma, solo verrebbero completamente distrutti dalle fiamme. In tal caso rimarrebbero altri 3 pannelli perfettamente funzionanti dal punto di vista strutturale.
Il legno multistrato BBS brucia in modo costante e omogeneo ad una velocità di combustione di 0,7 mm circa al minuto, equivalenti a circa 4cm all’ora.

Negli esperimenti antincendio con cui vengono misurate le proprietà del legno BBS, non si prendono in esame solo gli elementi BBS in sé, ma anche i collegamenti tra i vari elementi che sono a tenuta di fumo e gas che a loro volta impediscono eventuali combustioni.

I pannelli in BBS che utilizziamo hanno un indice di protezione antincendio Rei 30-90 (sono cioé in grado di contrasta il propagarsi di un incendio per 30-90 minuti) che può essere aumentata a seconda delle esigenze.

Prove di resistenza strutturale
esposizione di una parete al fuoco per un’ora.

Le foto mostrano un esperimento di laboratorio in cui una parete di legno è stata sottoposta da un lato ad una temperatura di 1000 gradi centigradi per un’ora.
Al termine della prova la parete era completamente carbonizzata da un lato, ma ha mantenuto le sue proprietà statiche. Inoltre la temperatura del lato opposto della parete è aumentata di soli 7 gradi centigradi dopo un’ora.



Protezione antisismica
ed elasticità delle strutture


I pannelli BBS sono dei compensati multistrato, composti interamente in legno. Grazie all’incollaggio degli strati longitudinali con quelli trasversali è possibile ridurre al minimo il movimento del legno. In tal modo, si ottiene un materiale da costruzione resistente ed elastico, all’altezza delle sempre più restrittive norme in materia di antisismica, incentrate sulla resistenza a forti sollecitazioni, alla trazione, alla flessione e all’assorbimento delle vibrazioni, tutte forze che entrano in gioco durante uno smottamento sismico e tellurico.

Infatti durante un terremoto, più una costruzione è leggera e in grado di deformarsi (tornando poi alla situazione iniziale), meglio reagisce in termini di sicurezza e integrità, ed una struttura in BBS ha 5 volte in meno la massa di una struttura in laterocemento.

le Costruzioni con questa tecnologia possono raggiungere I 9 piani di altezza mantenendo il massimo della sicurezza, garantendo così l’incolumità di chi è all’interno.

Prove di resistenza sismica.
Tecnologie a confronto.

Edificio di 6 piani in cemento armato.
Magnitudo 6.8

Il video illustra un esperimento di sollecitazione sismica, con movimenti sussultori e ondulatori, su una struttura in cemento armato di 6 piani costruita nel pieno rispetto di tutti i criteri antisismici.
La struttura non crolla ma al termine della sollecitazione riporta dei danni permanenti al piano terra, il più carico e vulnerabile a movimenti ondulatori. I danni riportati dalla struttura in cemento armato sono irreparabili e un edificio in queste condizioni potrebbe solo essere demolito e ricostruito.

Edificio di 7 piani in legno.
Magnitudo 7.2

In questo esperimento un edificio in legno di 7 piani viene sottoposto alla simulazione del terremoto di Kobe, avvenuto il 17 gennaio 1995. Si tratta di una delle scosse più imponenti che si siano verificate in Giappone lasciando un bilancio di oltre 6000 vittime e 300.000 senza tetto.
Nonostante le sollecitazioni violentissime il palazzo si deforma elasticamente e riesce a dissipare l’energia del sisma senza riportare danni strutturali.


vantaggi delle costruzioni in legno BBS

Comfort Abitativo


Isolamento termico

Grazie alla sua massa e al potere isolante del legno, il pannello BBS favorisce l’isolamento termico delle pareti consentendo un notevole risparmio dei consumi energetici.

Isolamento acustico

Le nostre case garantiscono un ottimo isolamento acustico, e questo, in un mondo frenetico e rumoroso, contribuisce in modo decisivo al benessere delle persone.

Le moderne strutture in BBS combinano costruzioni multistrato con materiali termoisolanti. Il disaccoppiamento acustico e un accurato studio dei dettagli di connessione, consentono di rispettare anche i requisiti acustici più severi. è stato dimostrato che le case in BBS raggiungono la stessa protezione contro il rumore aereo delle costruzioni in muratura, pur presentando spessori e massa minori.
Scegliendo in modo accurato gli strati di sottofondo e di controsoffitto possiamo limitare persino il rumore da calpestio.

Permeabilità al vapore
e resistenza al vento

Ogni giorno svolgiamo attività, come semplicemente cucinare o fare la doccia, con cui si produce vapore acqueo. Il legno agisce da regolatore, assorbendo l’umidità in eccesso e creando un ambiente mai troppo secco e mai troppo umido. Sono queste le proprietà che lo rendono un materiale ideale per le costruzioni permeabili al vapore. Virus, batteri e muffe costituiscono un crescente rischio per la salute: il legno è antibatterico e particolarmente adatto per persone che soffrono di allergia, poiché il legno, oltre ad essere traspirante, agisce come filtro rilasciando nell’ambiente aria rigenerata e riducendo così le polveri ed attenuando l’elettrosmog.